La Radioestesia Evolutiva ha come obiettivo primario aiutare le persone a migliorare la propria psicologia, aumentando la consapevolezza, al fine di integrare tutte le proprie ombre.

Lo scopo generale della pratica naturalmente è quello di risolvere problemi. Quindi la nostra attenzione si focalizzerà maggiormente sul recupero di informazioni rilevanti concernenti le cause che hanno originato il problema. Per addentrarsi bene in questa tipologia di lavoro, bisogna avere un minimo di preparazione. I capitoli seguenti hanno lo scopo di insegnare le base del protocollo radioestesico evolutivo.

La Radioestesia ci offre la possibilità di sondare e analizzare tutta una serie di informazioni preziose.

COSA POSSIAMO IDENTIFICARE, TRACCIARE E MAPPARE?

  • Dinamiche emotive dominanti
  • Mappatura della personalità e dell’anima
  • Blocchi energetici inconsci
  • Traumi e ferite emozionali
  • Cause dello stress
  • Talenti – Cammino di vita – Destino
  • Convinzioni limitanti
  • Giudizi percepiti interiorizzati e reazioni abituali
  • Paure, ansie e preoccupazioni
  • Tendenze egoiche
  • Obiettivi – resistenze – sabotaggi
  • Mappatura delle abitudini emotive relazionali
  • Mappatura degli archetipi dominanti
  • Cause di malattie e disturbi
  • Individuare la tua professione ideale
  • La giusta alimentazione
  • Le terapie ideali per la persona
  • Comprendere le altre persone
  • Comprendere come le altre persone ti vedono
  • Trovare le strategie di cambiamento più adatte a te
  • Capire quali sono i tuoi bisogni insoddisfatti
  • Capire i bisogni insoddisfatti delle persone attorno a te
  • Rimuovere influenze energetiche negative
  • Mappare le influenze esterne che ti condizionano

CONDIZIONAMENTO E CAMBIAMENTO

Durante l’infanzia le onde cerebrali del bambino si muovono sempre fra il delta e il theta, questo significa che a livello cognitivo il bambino è sempre posto in una specie di trance ipnotica dove il sub-conscio lascia passare ogni nuova informazione, e non ci sono filtri che bloccano. Questo processo di apprendimento inconscio fa si che i bambini incamerino codici da ogni sorgente disponibile, principalmente dai genitori e dall’ambiente.

Un adulto si ritrova nell’inconscio senza nemmeno saperlo una moltitudine di condizionamenti, convinzioni, programmazioni che non sono state scelte consapevolmente ma che sono stato installate da altri e che lavorano nell’ombra, influenzando ogni aspetto della sua vita.

L’analisi radioestesica ci consente di aumentare il grado di  consapevolezza tutte le programmazioni ed i condizionamenti ricevuti durante l’infanzia.

Il primo passo per ogni   cambiamento è la consapevolezza, ossia, essere consapevoli del problema anche se non ci sono ancora chiare le cause, anche se non riusciamo ancora a farci niente.

La Consapevolezza è una qualità della mente che permette di accorgersi di qualcosa. Quando essa è mantenuta in funzione, spesso attraverso uno sforzo, l’individuo si accorge dei suoi processi cognitivi, come se essi diventassero l’oggetto di osservazione.

La consapevolezza quindi funziona come un anti-virus capace di individuare tutti i processi inconsci disfunzionali della mente, quando essi si attivano.

QUALI FATTORI POSSONO FACILITARE UN CAMBIAMENTO?

  • Svuotare il proprio inconscio dalle memorie e librare energia
  • Cancellare la storia personale
  • Alterare la codifica delle proprie rappresentazioni interne
  • Abilità nello spostare il focus dal problema alla soluzione
  • Fare domande per ottenere informazioni più precise e ampie
  • Cambiamento consapevole del proprio dialogo interno e dei pensieri dominanti
  • Rielaborazione del vissuto emotivo per produrre distacco dall’identificazione
  • Cambiare posizione percettiva

Esistono comportamenti interni ed esterni, ad esempio:

Il dialogo interno è comportamento interno.

Alla base di ogni pensiero ci sono memorie e convinzioni che mantengono attiva una certa interpretazione della realtà.

COME CREARE UN CAMBIAMENTO

1) Accorgiti di un tuo comportamento interno o esterno

2) Chiediti cosa vuoi ottenere di importante con questo comportamento

3) Trova almeno 5 opzioni di comportamento diverso per ottenere lo stesso obiettivo

4) Immaginati e visualizzati in tutte e 5 le nuove strategie

5) Provane 1 e raccogli i risultati

COME CONDURRE UN’ANALISI RADIOESTESICA

Nel condurre un’analisi radioestesica, per noi, o per un’altra persona, dobbiamo farci una mappa più chiara possibile del problema che il soggetto sta attraversando e ci sono alcune informazioni che dobbiamo recuperare e possiamo farlo seguendo uno schema come quello riportato qui sotto.

Ogni domanda può essere espressa in generale oppure in relazione ad uno specifico problema:

  • Quale è il problema?
  • Come si sente?
  • Di cosa è convinto? – Cosa pensa o crede
  • Quale dinamica sta affrontando?
  • Di cosa ha bisogno?
  • Quale bisogno è stato ignorato?
  • Valori – Cosa è importante per lui/lei?
  • Quale è l’obiettivo che cerca di raggiungere con questa parte di sè?
  • Competenze – Cosa sa o non sa fare
  • Quale meccanismo di difesa si è attiva
  • Quale blocco energetico o comportamentale è present
  • Quale tratto della personalità si attiva
  • Quale è il suo stato d’animo dominante
  • Quali sono i suoi pregi e difetti
  • Quali sono le sue attitudini e atteggiamenti
  • Quali sono i suoi schemi di reazione e comportamento
  • Quale è l’emozione intrappolata nel corpo?
  • Come si è sentito giudicato?
  • Quale è la sensazione negativa di fondo
  • Come reagisce a questo giudizio?
  • Quali sono i suoi guadagni?
  • Quali sono le sue le paure?
  • Quali convinzioni limitanti ha sviluppato attraverso tale giudizio?
  • Con chi si è vissuto quel trauma emotivo e quando
  • Quale è la vera natura della persona
  • Quali sono i suoi talenti e le sue predilezioni
  • Quale è la missione della sua anima
  • Quanto è pronto a rilasciare il blocco?
  • Quale è la lezione che deve imparare?
  • Quale è il metodo migliore per sbloccare e guarire?
  • Quale strategia gli permette di soddisfare un bisogno ?
  • In quale modo può cambiare questa situazione?
  • Quale nuova decisione dovrebbe prendere?
  • Quali atteggiamenti e attributi deve sviluppare?
  • Quali abitudini linguistiche dovrebbe abbandonare o sostituire
  • e molte altre domande….

Per ognuna di queste domande, viene utilizzato il libro dei quadranti (disponibile in vendita sul sito www.radioestesiaevolutiva.it), così facendo otteniamo una mappa precisa della situazione presente, e quindi capire come poter affrontare il problema per risolverlo in modo più efficacie.

SIAMO COME DEI CACCIATORI IN AGGUATO, IN CERCA DI:

  • Schemi di Pensiero
  • Emozioni e sentimenti
  • Convinzioni
  • Atteggiamenti
  • Abitudini
  • Traumi e Blocchi
  • Principi
  • Memorie significative
  • Valori
  • Reazioni tipiche

Queste informazioni ci servono per farci un’idea sempre più precisa della situazione che stiamo analizzando, andranno elaborate e messe in relazione le une con le altre fino a identificare il percorso migliore per risolvere il problema.